Corsi per parrucchieri a Palermo : come funzionano?

Sono davvero molti coloro che vogliono intraprendere la professione di parrucchieri. Ma come si diventa parrucchiere? Qual è il percorso che bisogna seguire per intraprendere questa professione? Per esercitare la professione di parrucchieri per legge è necessario conseguire un certificato di qualifica professionale. Si può ottenere questo certificato scegliendo tra due tipologie di corsi uno dalla durata di due anni e uno di tre anni. Ma vediamo nello specifico come funzionano i corsi per parrucchieri.

Corsi per parrucchieri Palermo: quali sono e come funzionano?

I corsi per ottenere la qualifica professionale di parrucchiere sono essenzialmente due:

  • Corso parrucchiere biennale Palermo : questo prevede un percorso professionale per parrucchieri dalla durata di due anni. Dopo due anni di pratica e teoria bisogna fare un anno di lavoro per la specializzazione in un negozio di parrucchieri.
  • Corso triennale: in questo caso si effettuano tre anni d’inserimento in un’azienda di acconciatura, dopo di ché si fa un corso per la formazione teorica che prevede un percorso dalla durata minima di 300 ore.

Solo attraverso uno di questi due metodi si ha la possibilità di ottenere la certificazione necessaria per diventare professionisti del settore e lavorare in un negozio per parrucchieri, oppure aprire un negozio in proprio.

Come funziona il corso per parrucchieri

Se si opta per una scuola di parrucchieri specializzata, ossia un corso biennale più un anno di formazione presso un negozio di acconciature, la soluzione migliore sarebbe optare per un’accademia.

Le accademie estetiche che propongono come specializzazione quella dell’acconciatore oppure di barbiere prevedono un ciclo completo di tre anni. Due anni di formazione con 1800 ore di lezioni pratiche e teoriche più un anno di specializzazione.

Il superamento dell’esame al termine del triennio permette di ottenere un titolo professionale di parrucchiere professionista.

Durante il percorso di formazione biennale si imparano le principali nozioni teoriche e pratiche. Tra le nozioni teoriche si studiano materie dedicate alla cura e al benessere dei capelli. Mentre durante le lezioni pratiche si impara a: lavare e asciugare i capelli, si imparano i tagli base, si imparano le principali tecniche di tintura dei capelli, e infine si impara ad acconciarli. Le lezioni di solito s’incentrano sia sull’acconciatura maschile sia su quella femminile.

Durante il periodo di formazione dalla durata di un anno, invece, ci si specializza lavorando a diretto contatto con i clienti. Questo periodo è molto importante per mettere in pratica tutte le nozioni apprese durante il corso di formazione.

Al termine di questo percorso si deve infine sostenere un esame teorico e pratico. Superandolo si ha la possibilità di ottenere il diploma e la qualifica professionale per lavorare come parrucchiere.

La formazione del parrucchiere non finisce mai

Il percorso formativo del parrucchiere non finisce mai. Il parrucchiere moderno dev’essere in grado di mantenersi sempre aggiornato sulle nuove tecniche di taglio, trattamento e colorazione dei capelli. Per questo motivo, ogni anno ci si dovrebbe iscrivere a nuovi corsi di formazione, che solitamente vengono organizzati durante il weekend dal sabato al lunedì. In questo modo, si ha la possibilità di formarsi in modo ottimale per riuscire a diventare sempre più esperti nel campo del coiffeur professionale.

Su Consulente SEO Mauro Madonna

Mauro Madonna è consulente SEO e Link Building, fondatore della Comunicazione Web srl, specializzata nella realizzazione di siti web Wordpress e assistenza SEO. Scrittore di innumerevoli articoli per Estetica e benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *