Home / Estetica / Quando il centro estetico diventa a scopo sociale

Quando il centro estetico diventa a scopo sociale

Da pochi mesi a Bari è nato un centro estetico a scopo sociale. In collaborazione con la Regione Puglia e il centro estetico Estélite è nato il progetto “salone sociale dell’estetica”. Un contenitore sociale importante che accende i riflettori sulla figura della donna. Parliamo a tutti gli effetti di un centro estetico qualificato il cui personale proviene da una gavetta fatta di alta formazione, specializzazione e anni di lavoro nel settore.
estetica sociale Bari

Laboratorio d’estetica Bari

Un aspetto interessante è che le fondatrici di questa attività non amano chiamarlo “centro estetico” ma bensì “laboratorio d’estetica”. A differenza del tradizionale centro estetico, il laboratorio è quel luogo dove nascono idee, collaborazioni e progetti. E’ quel luogo dove si tende a migliorare insieme non lasciando indietro nessuno.
Esso, infatti, oltre a svolgere la regolare attività di un comune centro estetico, garantisce la possibilità attraverso la collaborazione con le associazioni onlus di offrire trattamenti estetici a prezzi agevolati e corsi di formazione gratuiti. Gli attori principali di questo progetto sono le donne delle associazioni, spesso vittime di violenza, rifugiate, prostitute e tossicodipententi. I corsi di formazione per queste ragazze rappresentano la speranza di inserirsi nel mondo del lavoro e ancor prima in quello sociale.
Un’idea nata attraverso un bando regionale che le ragazze del centro estetico Estélite hanno saputo cogliere al meglio, fondando la loro sede in un quartiere periferico della città, lontano dai canoni di sfarzosità e benessere. L’integrazione sociale, dunque, abbraccia un settore che non aveva mai riguardato prima, un settore che consente di restituire bellezza e dignità alla figura della donna.

Workshop formativi incentrati sull’estetica

Nei primi mesi di attività sono stati realizzati 3 workshop formativi incentrati sull’estetica di base, alle sessioni di teoria si sono susseguite brevi dimostrazioni per poi passare alla pratica: ogni ragazza ha effettuato un trattamento come fosse un’estetica qualificata, seguendo i dettami teorici acquisiti nelle lezioni precedenti si sono cimentate in pedicure, manicure, pulizia del viso, epilazione e make up utilizzando attrezzature e materiali professionali che solo un centro estetico può offrire. A fine corso, le alunne hanno potuto ottenere un attestato di partecipazione da poter aggiungere al loro curriculum vitae.

Costi trattamenti estetici

Un’altro aspetto interessante sono i trattamenti estetici a costi agevolati a cui le donne di queste associazioni possono accedere: oggi i trattamenti estetici non sono accessibili a tutte le donne, ritenendo il “diritto alla bellezza” un dono da garantire a tutte le donne (purtroppo oggi non lo è), il centro estetico Estélite ha pensato di coadiuvare ai corsi di formazione, alcuni trattamenti di bellezza a prezzo di listino agevolato: pedicure, manicure, cerette, make up. Opportunità che tutte le associazioni a difesa delle donne hanno colto al volo organizzando giornate dedicate alla bellezza.
Per le associazioni è un’opportunità di coinvolgimento unica nel suo genere. Queste iniziative incarnano perfettamente l’inclusione sociale da parte di donne che hanno subito gravi traumi psicologici e che cercano quotidianamente la loro rivalsa nella società civile. Se tutte le attività commerciali riuscissero a donare una piccola parte del loro tempo libero ad iniziative del genere, riusciremo a costruire un futuro migliore per la nostra società.
Quando il centro estetico diventa a scopo sociale
5 (100%) 1 vote

Su Mauro Madonna

Mauro Madonna è consulente SEO e Link Building, fondatore della Comunicazione Web srl, specializzata nella realizzazione di siti web Wordpress e assistenza SEO. Scrittore di innumerevoli articoli per Estetica e benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *