Home / Corpo / Rassodare il seno, è possibile?
rassodare il seno

Rassodare il seno, è possibile?

Rassodare il seno, è possibile?

Un seno sodo e tonico è sicuramente il desiderio delle donne, ad ogni età. Il seno è una zona molto delicata e con il passare del tempo comincia a cedere alla forza della gravità, o anche in conseguenza a delle diete eccessive. Tuttavia per avere un seno alto e tonico non è necessario sottoporsi a degli interventi che possono avere un impatto eccessivo sul corpo. Ci sono molti altri mezzi per avere un seno bello e tonico anche senza chirurgia… non ci credete?

Basta seguire alcuni semplici esercizi che possono essere fatti anche in casa, nel tempo libero. Il segreto sta nella costanza: con un po’ di costanza e facendo esercizi tutti i giorni si può ottenere un décolleté davvero bellissimo, sodo e salutare, di qualsiasi taglia sia. In questo modo anche un seno piccolo può essere valorizzato, soprattutto se abbiamo i capezzoli piatti.

Il segreto dell’allenamento? Concentrarsi sui muscoli pettorali, che quando vengono rassodati permettono di rassodare anche il seno sostenendolo di più e quindi alzandolo. Questi esercizi sono semplici ed alla portata di tutti, anche di chi di solito non si allena.

Se non avete i pesi in casa, nessun timore: si possono comunque usare le bottigliette con l’acqua da mezzo litro ed un materassino per fare di casa una piccola palestra perfetta per un seno davvero perfetto.

rassodare il seno

Esercizi per rassodare il seno: come fare

  1. Il primo esercizio è il più semplice e può essere svolto a casa di fronte allo specchio. Basta rimanere in piedi, tenere la schiena dritta, unire le mani e piegare i gomiti all’altezza delle spalle. Una volta in posizione, comincia a spingere i palmi uno contro l’altro. Mantieni la posizione per 20 secondi e quindi lascia: esegui 10 ripetizioni. Fai l’esercizio 1-2 volte al giorno per garantirti un seno perfetto e sodo.
  2. Il secondo esercizio richiede un materassino. Sdraiati a schiena in giù sul materassino, alza le braccia, tieni nelle mani i pesi o le bottiglie. Muovi il braccio sinistro avanti e contestualmente quello destro indietro. Ripeti dieci volte e poi fai tre serie: è un esercizio semplice che rassoda in modo perfetto i pettorali.
  3. Tenete i pesi o le bottiglie in una mano, rimanete supine, piegate le ginocchia con le piante dei piedi ferme sul pavimento. Aprite le braccia di lato, tenendo i palmi delle mani verso l’interno. Con i gomiti piegati portate i pesi al centro del petto. Tornate nella posizione di partenza e ripetete tre serie da dieci.

Consigli per rassodare il seno

Se volete un seno sodo, seguite anche qualche consiglio utile durante il giorno (e la notte). Ad esempio dormire di lato non è il meglio per il seno, tuttavia se non riuscite a dormire sulla schiena usate un cuscino da posizionare di fronte al seno.

Inoltre dovete curare anche la postura, cercare di mantenervi con la schiena dritta affinché il seno risulti più sodo e più alto. Evitate di curvare la schiena e rimanete dritte. Inoltre cercate di prendervi cura del seno con dei massaggi per stimolare la circolazione del sangue: durante la doccia direzionate i getti sul décolleté e alternate acqua calda e fredda per rassodarlo.

Eseguendo ogni giorno gli esercizi di pilates per un seno perfetto, dopo qualche mese potrete già notare dei fantastici risultati che confermano che la chirurgia non è necessaria per avere un seno davvero bello e sodo a tutte le età.

[amazon_link asins=’B06XTQF4TW,B01LZZ1H7D,B01NBQY6O2′ template=’ProductCarousel’ store=’createwebsite-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c89f1ed6-eaac-4c6d-9d4d-740d712b9308′]

Su Mauro Madonna

Mauro Madonna è consulente SEO e Link Building, fondatore della Comunicazione Web srl, specializzata nella realizzazione di siti web Wordpress e assistenza SEO. Scrittore di innumerevoli articoli per Estetica e benessere

Guarda anche

sport anticellulite

sport anticellulite : quale scegliere

Sport anticellulite: quale scegliere? Questa è una domanda che si pongono sia donne sia uomini. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *